Enrico Ruggeri, La Prima Volta: We need your help!

  • I can comment on it

  • I know the meaning

  • I can review it

  • I can translate it

Skip to video »
Genre not found
Artist not found
Album not found
Song not found
La Prima Volta
by Enrico Ruggeri

Il ragazzo era ferito
E rifiutò di consegnarsi
Il ragazzo fu colpito
Ma non volle abbandonarsi
E segnato sulla fronte
Vide un volto all'orizzonte
Come un bolide tagliente
Come il tutto, come il niente

Il ragazzo impreparato
Non sapeva comportarsi
Il momento più aspettato
Aveva aspetti controversi
Il suo ruolo già assegnato
Era molto complicato
Delicato come un fiore

La ragazza spaventata
Rifugiata nei discorsi
Si sentiva inadeguata
Non poteva abbandonarsi
E stringeva forte i denti
Aspettando quegli istanti
Già sognati nei momenti
Colle amiche più importanti

Nei suoi occhi addormentata
Non voleva più svegliarsi
Abbracciata al suo peccato
Senza il peso dei rimorsi
Una rondine che vola
Ma non trova le parole
Delicata come un fiore

Da domani la vita
Può disporre di me
Ma stasera la vita
Ha un regalo per me
La sua parte migliore
Delicata come un fiore

I ragazzi sono in cielo
E non sanno più fermarsi
E in qualunque cielo andranno
Non potranno mai scordarsi
Della luce intermittente
Che regala il primo amore
Delicata come un fiore

(Grazie a Penni per questo testo)

Contributed by Camilla G. Suggest a correction in the comments below.
To comment on specific lyrics, highlight them

More Videos