Enrico Ruggeri, Paisà: We need your help!

  • I can comment on it

  • I know the meaning

  • I can review it

  • I can translate it

Skip to video »
Genre not found
Artist not found
Album not found
Song not found
Paisà
by Enrico Ruggeri

Si balla nei cortili
Si balla nei caffé
Si compra verso sera a borsa nera
L'olio e il vino

In fondo alla statale
Sta scappando il federale
E il figlio dice già
Che è sempre stato partigiano

E l'ordine è una scritta sopra al muro
Coperta da un avviso
Tradotto in italiano
E l'ordine è mettersi al sicuro quando
È scuro
C'è l'ordine di non parlare più
Birra sigarette cioccolato paisà
E la città ci aspetta con ardore
I nostri piccoli sono agli sgoccioli
Qui non c'è più il cibo, nè l'onore
La libertà che bella cosa
Ma dentro casa non si mangia più
E portano la musica
E il ritmo va in levare
Che non vuol dire togliere
Sarà ricominciare a

Vivere e poi bere
La bevanda fredda e scura
Che pizzica nel naso
E fa passare la paura

E l'ordine ha cambiato la divisa
Già bacia la tua mano il popolo italiano
E l'ordine è di collaborare alla difesa
C'è l'ordine di non morire più
Birra sigarette cioccolato paisà
E la città nasconde il suo dolore
I nostri piccoli sono agli sgoccioli
Qui non c'è più il cibo, nè l'onore
La libertà che bella cosa
Ma dentro casa non si mangia più
Birra sigarette cioccolato paisà
E la città nasconde il suo dolore
I nostri piccoli sono agli sgoccioli
Qui non c'è più il cibo, nè l'onore
La libertà che bella cosa
Ma dentro casa non si mangia più
Birra sigarette cioccolato paisà
E la città nasconde il suo dolore
I nostri piccoli sono agli sgoccioli
Qui non c'è più il cibo, nè l'onore
La libertà che bella cosa
Ma dentro casa non si mangia più

Contributed by Luke I. Suggest a correction in the comments below.
To comment on specific lyrics, highlight them

More Videos