Genre not found
Artist not found
Album not found
Song not found

Nocturne in c minor Op. posth.
Frédéric Chopin Lyrics


We have lyrics for these tracks by Frédéric Chopin:

Hulanka Szynkareczko szafareczko Co ty robisz stój Tam się śmiejesz …
Moja Pieszczotka Moja pieszczotka gdy w wesołej chwili Pocznie szczebiotać i …
Narzeczony Wiatr zaszumiał między krzewy Nie w czas nie w czas koniu Ni…
Nie Ma Czego Trzeba Mgła mi do oczu zawiewa z łona W prawo i w…
Precz Z Moich Oczu Precz z moich oczu Posłucham od razu Precz z mego serca I se…
Sliczny Chlopiec Wzniosły smukły i młody O nielada urody Śliczny chłopiec cze…
Smutna Rzeka Rzeko z cudzoziemców strony Czemu nurt twój tak zmącony Czy …
Zyczenie Gdybym ja była słoneczkiem na niebie Nie świeciłabym jak tyl…

The lyrics can frequently be found in the comments below or by filtering for lyric videos.
Most interesting comment from YouTube:

dennis.petrytskyy

[Strofa 1]
Ehi
Ti ricordi quando mi dicevi: "Non vali"?
Ora entro, qua si alzano in piedi, sembrano i Mondiali
A quelli come me non importa nemmeno di essere cordiali
Ci interessa essere ricordati, come dei comuni mortali
Ci ghiacciavo sopra quella panca i primi di gennaio
E accendevi un'Alverman e poi entravi alla seconda ora
Io invece scappavo
La stessa panca su cui ad agosto bruciavo
Sempre più vuota finché ero lì solo anche al mio compleanno
Perché in ferie non ci andavo (non ci andavo)
Non mischiarmi con questi che pensano solo a brillare
Prima dei gioielli avevo fame, oggi brillo anche senza collane
I miei dischi, frate', sono tristi come chi li scrive, però passa
So che il giorno che smette di battermi il cuore
Sarà il giorno che batterò cassa
Spero che fai un pezzo e decolli
Perché se per sbaglio mi dissi per promo e dopo ti rispondo
Per il funerale, frate', spendi mezzo recording
'Sti qua col pallone sfottevano me perché volevo fare le rime
Io non volevo correre, oggi se accelero, frate', mi incollo al sedile
Odio l'Italia perché si sta bene soltanto se trovi un colpevole
Non si sa nemmeno scrivere "rispetto", ma tutti a parlare di regole
Vuoi sapere di me? Chiedi alla polvere o alla cenere
Se morissi domani che cosa ti cambia?
Faresti un selfie senza chiedere
Il rap è morto, chiama il coroner
Finché 'sti artisti, fra', non sono artisti
Sono solo specchi per le allodole, che cosa sperano di muovere?
Ho un'etichetta e comunque non possono etichettarmi
So di chi ha fatto più di vent'anni, se chiude Instagram di che parli?
Sai che 'sto piano l'ho suonato io, non ho più un giorno di relax
Dicevano: "Ormai è un fallito"
Gli ho appeso due ori senza una deluxe
Ho fatto i miracoli, sarà per questo che dicono:
"È un povero Cristo"
Ho ancora i piedi per terra, solo una scarpa più bella
Ma ora sai che cosa ho visto



All comments from YouTube:

Phil Garcia

I don't understand why this and the other posthumous nocturne weren't published during his lifetime. Did he think they weren't good enough or something? They are two of the best!

Elias

@Lepri Façion Custárd This is one of Chopin's first nocturnes so no

Elias

@Oshow Did he every say this piece is bad? Many of his posthumous pieces weren't published because of their importance to him.

Underground Looking Up

It is Posthumous.

rachel Jiang

I’ve heard of this 21 the music saved my life Thanks chopin!!!

nap lau

@Javascript Kiddie How about op 55 no2? I think this is the best nocturnes Chopin composed. It is not in A-B-A form.

29 More Replies...

Alessio Compagni

The soul of that man was greater than the universe

rola25

It truly was....what a genius

Noel Strüning

Thats not possible

Brian Dent

The soul lived 30 yrs the universe we live in

More Comments

More Videos