Fuori Tempo
Renato Zero Lyrics


T'incontrerò
Ti rivedrò
Tutto è possibile
Anche se poi
Lo sai anche tu
Perdersi è facile
Cercarsi sempre
Maledizione è così
Mettici poi le distanze
La pigrizia le assenze... le scuse che vuoi
Se il desiderio si spegne
Così si muore un po'...
La sincronia
È un'utopia
Pura aritmetica...
Fatalità trovarsi lì
Quella domenica
In quel momento
Né prima né poi
Se perdi l'appuntamento
Un'altra occasione magari non hai...
Se nascerai fuori tempo
Tutto in ritardo vivrai...
Gente che schiva la gente
Non è mai presente... né ora né mai...

Che sia felicità
Ci domandiamo noi
Nel dubbio siamo qua
Involontari eroi
Ci convinciamo sia
Il giorno, il posto e il mondo giusto
Mentiamo per questo...
Si correrà così
Un numero anche tu
È un rischio la poesia
Un freno e niente più
Comunque vada poi
Tu sei impegnato e hai dato tanto...
E mai fuori tempo...
Più stanco ma qui...

Io resterò
Dentro di te
Momento magico
Prima di noi
Dopo di noi
Un vento gelido...
Pazzo e incosciente
A lasciarti andar via...
Anche l'amore
Migliora invecchiando
Si fida di più
Che siamo già fuori tempo
Io non ci credo perché
È stato proprio quel tempo
Ad accendere ancora
La voglia di te

Ci mescoliamo ormai
Un ordine non c'è
In questa lotteria
Chi vince prende te...
Ma poi la crudeltà
Purtroppo non è... fuori tempo...
Un vizio quel tradimento...
Io ti riprenderò
Ho un fiuto che non sai
Così ostinato io
Ti trovo prima o poi
E ti dimostrerò
Che ci si può salvare in tempo...
Non mi ritiro rilancio, così...

Contributed by Elliot S. Suggest a correction in the comments below.
To comment on specific lyrics, highlight them
Genre not found
Artist not found
Album not found
Song not found
Comments from YouTube:

mssmmgnn

Ce ne sono stati e ce ne sono, di grandi artisti, anche oggi... che riescono a capire, a "leggere" il momento che stiamo attraversando, e, con la loro capacità di sintesi, riuscire a comunicarlo a chi li segue e di loro si fida (De André, Daniele Silvestri, Ligabue, Vasco, i Subsonica...)
Però... Renato è unico, in questo: il livello di transfer che è riuscito a creare, negli anni (...30...!!), con i suoi "seguaci", "sorcini", o come ci vogliamo chiamare, non ha eguali.
Per esempio... a ognuno di noi capita di pensare, ascoltando il testo di una canzone "bella davvero, 'sta frase... "arriva"...
Però... solo quando nelle cose di cui quel testo parla CI SIAMO PASSATI ANCHE NOI, e magari ci siamo fatti anche parecchio male, lo capiamo DAVVERO, cosa intendeva dire quella frase, che già ci ricordavamo da prima, e ci ritroviamo a pensare "non avevo capito proprio un cazzo...!" (almeno, parlo x me)
E anche in questo, Renato è unico: nessuno è mai riuscito a "centrare" tanti "bersagli" quanti ne ha centrati lui... sono pugni nello stomaco che fanno bene (anche se fanno parecchio male, perché riaprono qualche ferita), e lui sa darli con una dolcezza che nessun altro ha.

gianna conti

Grazie unico grande

Cristina Tassi

che dire se non che tu renato sei impareggiabile...nessuno può raggiungere la tua sensibilità e la tua voglia di raccontare e di trasmettere a tutti noi la gioia la tristezza l amarezza la bellezza la semplicità l amore per la vita...

Gianni Monti

moderno poeta da studiare a scuola

romano pierluigi

Nessuna cosa al mondo piu grande di RENATO. Canzoni le sue che hanno lasciato un segno indelebile nei nostri cuori.

valeria paini

anche l'amore
migliora invecchiando
si fida di più....

Biagino Barbaro

Se non ci fossero queste canzoni,si dovrebbero inventare bravo Renato!!!!!

pain pain

ogni parola una emozione... unico grande grandissimo zerofolle

Michele Pagliassotto

Bellissima canzone, sei un poeta renato

valerio stryker

un CAPOLAVORO, pre concetti e pregiudizi, il peggio male per non apprezzare cantanti come renato zero, ho 20 anni e penso che renato zero sia un artista di un altro pianeta , proprio come questa canzone, pazzesca:)

More Comments

More Videos