La Torre
Talco Lyrics


Lieto riconduco l'anima al suono del mio antico porto
tra invisibili note di un far buffone
rilassato suono di un legittimo canto distorto
dall'esilio dell'immaginazione
vagai tra genti e terre che mi hanno adottato
e in cambio di una risata echi di storia
lungo le strade di una saggezza dimenticata
di indomabili notti calde di gloria

Paladini di antichi scranni spolverati a novella parvenza
arruolati da sciocchi predicatori
nella gogna dei prestigiatori non c'è differenza
tra le nuvole e le illusioni

Domatori di voti grazie, ma di finte battute non so campare
non chiedo scusa ma è tardi, per le mie strade ho un'altra storia e sta ad aspettare
perchè dentro la torre non ci so stare!

Quindi riconduco al cuore lontano da quel vecchio porto
dove non c'è posto per un buffone
lieto e saldo sull'equilibrio di un fato risorto
ma lontano dall'illusione
se un domani estinto mi ammonirà
per un circo instabile in delirio di libertà
seguo il richiamo di antiche glorie lungo il sentiero dimenticato per risalire
perchè ho ancora fiato per ripartire!

Domatori di voti grazie, ma di finte battute non so campare
non chiedo scusa ma è tardi, per le mie strade ho un'altra storia e sta ad aspettare
perchè dentro la torre non ci so stare!

Contributed by Parker B. Suggest a correction in the comments below.
To comment on specific lyrics, highlight them
Genre not found
Artist not found
Album not found
Song not found
Most interesting comments from YouTube:

Acg _11

Lieto riconduco l'anima al suono delmio antico porto
Tra invisibili note di un far buffone
Rilassato suono di un legittimo canto distorto
Dall'esilio dell'immaginazione
Vagai tra genti e terre che mi hanno adottato
E in cambio di una risata echi di storia
Lungo le strade di una saggezza dimenticata
Di indomabili notti calde di gloria

Paladini di antichi scranni spolverati a novella parvenza
Arruolati da sciocchi predicatori
Nella gogna dei prestigiatori non c'è differenza
Tra le nuvole e le illusioni

Domatori di voti grazie, ma di finte battute non so campare
Non chiedo scusa ma è tardi, per le mie strade ho un'altra storia e sta ad aspettare..
Perchè dentro la torre non ci so stare!

Quindi riconduco al cuore lontano da quel vecchio porto
Lontano dove non c'è posto per un buffone
Lieto e saldo sull'equilibrio di un fato risorto
Ma lontano dall'illusione
Se un dommani estinto mi ammonirà
Per un circo instabile in delirio di libertà
Seguo il richiamo di antiche glorie
Lungo il sentiero dimenticato per risalire
Perchè ho ancora fiato per ripartire!

Domatori di voti grazie, ma di finte battute non so campare
Non chiedo scusa ma è tardi, per le mie strade ho un'altra storia e sta ad aspettare..
Perchè dentro la torre non ci so stare



Josue Arce

Lieto riconduco l'anima al suon del mio antico porto
Tra invisibili note di un far buffone
Rilassato al suono di un legittimo canto distorto
Dall'esilio dell'immaginazione
Vagai tra genti e terre che mi hanno adottato
E in cambio di una risata echi di storia
Lungo le strade di una saggezza dimenticata
Di indomabili notti calde di gloria

Paladini di antichi scranni spolverati a novella parvenza
Arruolati da sciocchi predicatori
Nella gogna dei prestigiatori non c'è differenza
Tra le nuvole e le illusioni

Domatori di voti grazie, ma di finte battute non so campare
Non chiedo scusa, ma è tardi
Per le mie strade, un'altra storia sta ad aspettare
Perché dentro la torre non ci so stare

Perché dentro la torre non ci so stare

Quindi riconduco al cuore lontano da quel vecchio porto
Dove non c'è posto per un buffone
Lieto e saldo sull'equilibrio di un fato risorto
Ma lontano dall'illusione

Se un domani estinto mi ammonirà
Per un circo instabile in delirio di libertà
Seguo il richiamo di antiche glorie
Lungo il sentiero dimenticato per risalire
Perché ho ancora fiato per ripartire

Domatori di voti grazie, ma di finte battute non so campare
Non chiedo scusa, ma è tardi
Per le mie storie, un'altra strada sta ad aspettare
Perché dentro la torre non ci so stare
Perché dentro la torre non ci so stare



Nome Descanses

Lieto riconduco l'anima al suono del mio antico porto
Tra invisibili note di un far buffone
Rilassato suono di un legittimo canto distorto
Dall'esilio dell'immaginazione
Vagai tra genti e terre che mi hanno adottato
E in cambio di una risata echi di storia
Lungo le strade di una saggezza dimenticata
Di indomabili notti calde di gloria
Paladini di antichi scranni spolverati a novella parvenza
Arruolati da sciocchi predicatori
Nella gogna dei prestigiatori non c'è differenza
Tra le nuvole e le illusioni
Domatori di voti grazie, ma di finte battute non so campare
Non chiedo scusa ma è tardi, per le mie strade ho un'altra storia e sta ad aspettare
Perché dentro la torre non ci so stare
Perché dentro la torre non ci so stare
Quindi riconduco al cuore lontano da quel vecchio porto
Dove non c'è posto per un buffone
Lieto e saldo sull'equilibrio di un fato risorto
Ma lontano dall'illusione
Se un domani estinto mi ammonirà
Per un circo instabile in delirio di libertà
Seguo il richiamo di antiche glorie lungo il sentiero dimenticato per risalire
Perché ho ancora fiato per ripartire
Domatori di voti grazie, ma di finte battute non so campare
Non chiedo scusa ma è tardi, per le mie strade ho un'altra storia e sta ad aspettare
Perché dentro la torre non ci so stare



All comments from YouTube:

Oskar VP

Este temazo es apoteósico y colosal, gracias a esta canción conoci a talco alla por el año 2010 y desde entonces m enamore profundamente d este prodigioso grupo de ska/punk de venezia.Larga vida al ska, larga vida a talco!!!!!!!!!!!!

Hitler Senpai

K

Hitler Senpai

Yeah

Acg _11

Lieto riconduco l'anima al suono delmio antico porto
Tra invisibili note di un far buffone
Rilassato suono di un legittimo canto distorto
Dall'esilio dell'immaginazione
Vagai tra genti e terre che mi hanno adottato
E in cambio di una risata echi di storia
Lungo le strade di una saggezza dimenticata
Di indomabili notti calde di gloria

Paladini di antichi scranni spolverati a novella parvenza
Arruolati da sciocchi predicatori
Nella gogna dei prestigiatori non c'è differenza
Tra le nuvole e le illusioni

Domatori di voti grazie, ma di finte battute non so campare
Non chiedo scusa ma è tardi, per le mie strade ho un'altra storia e sta ad aspettare..
Perchè dentro la torre non ci so stare!

Quindi riconduco al cuore lontano da quel vecchio porto
Lontano dove non c'è posto per un buffone
Lieto e saldo sull'equilibrio di un fato risorto
Ma lontano dall'illusione
Se un dommani estinto mi ammonirà
Per un circo instabile in delirio di libertà
Seguo il richiamo di antiche glorie
Lungo il sentiero dimenticato per risalire
Perchè ho ancora fiato per ripartire!

Domatori di voti grazie, ma di finte battute non so campare
Non chiedo scusa ma è tardi, per le mie strade ho un'altra storia e sta ad aspettare..
Perchè dentro la torre non ci so stare

Nomil Joss

Justo los conocí en el festival de calaveras Aguascalientes, México 🇲🇽 ¡me encantaron! Excelente banda llena de mucha energía

Andrea Battaggia

Grandissimi!!!! Felice che un gruppo di concittadini sia apprezzato anche fuori dall'Italia. Saluti da Venezia!!!

Павел Бендер-Задунайский

Welcome to Russia! Парни, ждём вас!!

Hitler Senpai

K

Rudo Del Barril

desde México ,forever TALCO

Joseba Aramendi

Saludos desde Euskal Herria

More Comments

More Videos